Uomini Sandali Di Cuoio Summer New LaceUp Pantofole Trend Quotidiano Scarpe Casual Slip On Beach Shoes black 43 El Envío Libre De Moda ULbXIj

SKU971684144
Uomini Sandali Di Cuoio Summer New Lace-Up Pantofole Trend Quotidiano Scarpe Casual Slip On Beach Shoes , black , 43
Uomini Sandali Di Cuoio Summer New Lace-Up Pantofole Trend Quotidiano Scarpe Casual Slip On Beach Shoes , black , 43

SIGN IN YOUR ACCOUNT TO HAVE ACCESS TO DIFFERENT FEATURES

FORGOT YOUR DETAILS?

Telefono: +39 388 9746871 Email: commerciale@easylights.it

Easylights srlVia Boccherini 32 - Legnano MI

Open in Google Maps
No products in cart.
RICHIEDI

Pergolati

Le coperture da esterno, installate in cortile o in giardino, rendono più vivibili i nostri spazi esterni a casa, specie durante le calde giornate estive. Le pergole di nuova generazione, in molti casi anche eco sostenibili, oggi sono diventate un ampliamento della casa accessibile a tutti. Da Easylights a Legnano troverete un’ampia gamma di pergolati di ogni tipologia e di diverso materiale per poter andare incontro ad ogni necessità.

Le coperture da esterni per giardini e terrazzi possono essere fisse e semi-movibili e sono solitamente composte da un’ossatura che le sostiene e da una copertura che le ripara, con impiego di materiali e metodi diversi, in funzione alle esigenze e alle diverse situazioni. Coperture come i pergolati permettono di godere degli spazi all’aria aperta della nostra casa, specie nelle stagioni calde, permettendoci di pranzare, chiacchierare e rilassarsi, rimanendo all’ombra durante il giorno e ricevendo il giusto riparo dall’umidità della sera e della notte. Con opportuni sistemi di riscaldamento mobile è possibile sfruttare anche le stagioni più fredde Easylights offre diverse tipologie di pergolati, suddivisi in:

Pergolati in legno

I pergolati in legno rappresentano elementi molto richiesti negli AdeeSu Adee Sandali Donna Rosa Pink 34 EU SLC00504 Barato 100% Auténtico Elección Venta Barata Edición Limitada De La Venta En Línea En Venta Sitio Oficial Línea Oficial CuCYn3fue
, soprattutto perché riescono a creare un particolare connubio tra esigenze estetiche ed esigenze pratiche. Easylights a Legnano è un’azienda specializzata nella vendita e nell’installazione di pergolati e tettoie in legno ma anche in alluminio. Tutti i pergolati vengono personalizzati in base alle esigenze dei nostri clienti.

Pergolati in alluminio

I pergolati in alluminio sono ideali per arredi esterni moderni e per case dallo stile minimalista e all’avanguardia. Easylights a Legnano vende ed installa non solo pergolati in alluminio ma anche in legno e di tipologia bioclimatica. Lo staff Easylights è sempre preparato per andare incontro a tutte le esigenze dei propri clienti.

La pergola in legno è dedicata a chi cerca una continuità in certe ambientazioni rustiche; legno di primissima qualità, ecosostenibile, abbinato a coperture trasparenti o coprenti, fisse o mobili. La pergola in alluminio è rivolta ad abitazioni e a contesti moderni, con linee pulite e perfettamente integrate grazie alla varietà di colori e tipologie; anche questa abbinata a coperture fisse o mobili. Tutti le pergole possono essere completate da chiusure verticali con tende a caduta.

Resilienza: trasformare gli ostacoli della vita in opportunità

Scarpe sportive rosse per bambini Adidas F10 Sitios Web De Despacho Buena Venta Con Descuento Exclusivo Visitar Nueva Venta Online Envío Sin Pre pY2tMo
Malvina Wenter Andrea Conti Sandalette Espadrillas basse donna Grigio Marrone 41 Descuento Con Paypal vVJxW5coe
, ostacoli , resilienza , Salida De Fábrica Barata En Línea Descuento Para Barato Bullboxer BULLBOXERAGM509E6L Scarpe da Ginnastica Basse Bambino Grigio Grau DKGY 31 EU En Venta Sitio Oficial En Venta Finishline SO9h3v98T2

La realtà quotidiana ci costringe a confrontarci con ostacoli di vario genere e saper affrontare gli inevitabili urti della vita , come perdite, lutti, abbandoni, insuccessi o delusioni, significa essere resilienti.

Il termine deriva dal latino , che significa . In fisica indica la proprietà che alcuni materiali hanno di conservare la propria struttura o di riacquistare la forma originaria dopo essere stati sottoposti ad un impatto, uno schiacciamento o una deformazione. Indica quindi elasticità, la caratteristica cioè di alcuni materiali di assorbire molta energia in caso di urto, in contrapposizione ai materiali rigidi che viceversa in caso di impatto assorbono poca energia: l’oro e l’acciaio sono due metalli estremamente resilienti, mentre il diamante è un materiale duro ma fragile agli urti. Questa immagine può essere utilizzata come analogia per descrivere . Platone la chiamava “tymoidés”, la forza d’animo che risiede nel cuore,che ci viene in aiuto in ogni momento di scelta, di difficoltà, di svolta.

Resilienza non è equivalente a resistenza: essere resistenti significa avere la capacità di mantenersi in forze durante uno sforzo, una fatica, mentre essere resilienti equivale ad un piegarsi senza spezzarsi, significa essere flessibili . Alla resistenza passiva, la resilienza aggiunge una dimensione dinamica oltre che positiva: la capacità di fronteggiare e di ricostruire . Essere flessibili come una canna di bambù al vento, che si piega ma non si rompe. Diventare flessibili non significa ritornare come si era prima, ma adattarsi mettendo in campo le proprie risorse per gestire un cambiamento: come l’acqua, che vince su tutto perché si adatta a tutto, mentre è fragile soltanto colui che si irrigidisce.

Nel tentativo di tracciare le caratteristiche della persona resiliente, sono state compiute numerose ricerche (la prima delle quali è stata svolta dalla psicologa americana Emmy Werner negli anni ‘50) secondo cui tali individui sembrerebbero avere un quadro di personalità caratterizzato da livelli maggiori di perseveranza, umorismo, ottimismo, speranza, curiosità, creatività, umiltà, empatia, gratitudine e altruismo.

Considerare le caratteristiche di personalità che predispongono alla resilienza, però, è pericoloso perché induce a pensare che chi non possiede determinate caratteristiche, sia condannato a subire la vita, a rassegnarsi ad una continua lotta il cui esito è scontato: io perdo, non ce la faccio. Ma chi lavora nell’ambito della psicoterapia, sa che l’obiettivo è proprio quello di rendere resilienti i pazienti: il successo di una terapia consiste anche nello sviluppare resilienza lì dove si pensava non ci potesse essere. Dal punto di vista strategico la resilienza non viene definita come tratto di personalità né di temperamento né tantomeno un effetto dell’intelligenza della persona. Resilienti si diventa, non si nasce : sono le esperienze che ci forgiano. Per dirla con le parole Huxley. Possiamo pertanto imparare ad essere resilienti così come possiamo insegnarlo ai nostri pazienti.

Vorrei raccontarvi una storia.

Un giorno, apparve un piccolo bruco in un bozzolo; un uomo che passava lì per caso, si mise a guardare la farfalla che per varie ore si sforzava per uscire da quel piccolo buco. Dopo molto tempo, sembrava che si fosse arresa ed il buco fosse sempre della stessa dimensione. Pareva che la farfalla, ormai, avesse fatto tutto quello che poteva, e che non avesse più la possibilità di fare niente altro. Allora l’uomo decise di aiutarla. Prese un temperino ed aprì il bozzolo. La farfalla uscì immediatamente. Il suo corpo, però, era piccolo e rattrappito e le sue ali erano poco sviluppate e si muovevano a stento. L’uomo continuò ad osservare perché sperava che, da un momento all’altro, le ali si aprissero e fossero capaci di sostenere il corpo, e che la farfalla cominciasse a volare. Non successe nulla di tutto ciò. La farfalla passò il resto della sua esistenza trascinandosi per terra con un corpo rattrappito e con le ali poco sviluppate. Non fu mai capace di volare.

Ciò che quell’uomo, con il suo gesto di gentilezza e con l’intenzione di aiutare non capiva, era che passare per lo stretto buco del bozzolo era il modo per far sì che la farfalla avesse il tempo necessario per crescere, svilupparsi e diventare in grado di volare.

Molti genitori si rivolgono al terapeuta preoccupati per l’ansia e l’insicurezza crescente dei propri figli. Ad un’indagine più approfondita emerge come l’iperprotezione e il sostituirsi a loro, anche nello svolgimento delle faccende più banali, abbia reso i figli sempre più incapaci di affrontare anche le più piccole difficoltà della vita, rendendoli individui privi di resilienza. È uno di quei casi in cui con le migliori intenzioni si ottengono gli effetti peggiori.

Sapete, ogni qualvolta aiutiamo un figlio o, ancora peggio, quando facciamo le cose al posto suo, lanciamo contemporaneamente due messaggi: il primo, evidente e consapevole, è “ti aiuto perché ti voglio bene”; il secondo, più subdolo e nella gran parte dei casi inconsapevole, è “ti aiuto, perché da solo non sei in grado, sei incapace”. Questo secondo messaggio è quello che, a livello psicologico, si incista nella mente del bambino, creando un autoinganno disfunzionale e una percezione di sé come persona incapace. Pertanto, la cosa migliore per creare ed incrementare la resilienza dei propri figli è proprio quella di costruire per loro, ogni giorno, un ostacolo da superare . Solo così, affrontando piccole difficoltà e scoprendo di essere capaci di superarle, il bambino crescerà con la percezione di sé come di una persona che è in grado di farcela.

Ci sono 3 aspetti importanti , da tenere presente, quando si parla di resilienza da un punto di vista strategico.

Ad esempio, Thomas Edison, il più grande inventore della storia (vanta ben 1.093 brevetti a suo nome, record ancora oggi imbattuto), non riusciva a trovare un materiale con cui poter costruire il filamento interno della lampadina, senza che questo si bruciasse all’accensione. Dopo circa 2.500 tentativi con materiali diversi, un giornalista gli chiese se dopo così tanti fallimenti non fosse il caso di lasciar perdere, ma lui rispose: “Io non ho fallito. Ho solo scoperto 2.500 materiali che non funzionano”. Prima di trovare la soluzione, cioè il filamento in tungsteno, Edison testò circa 5.000 materiali diversi.

Per concludere, vorrei raccontarvi un’ultima storiella.

Un contadino aveva un vecchio asino, che un giorno cadde in un pozzo ormai secco. L’asino piangeva a dirotto mentre il contadino cercava di tirarlo fuori dal pozzo. Ma, il contadino, non riuscendoci, decise di abbreviare le sofferenze dell’asino coprendolo di terra. Chiese aiuto ad altri contadini e tutti insieme cominciarono a riempire il pozzo.

Il povero asino, vedendo piovere zolle di terra scoppiò in un pianto irrefrenabile.

Poi il pianto cessò e quando il contadino trovò il coraggio di guardare in fondo al pozzo, con grande sorpresa, vide che l’asino era ancora vivo e, scrollandosi di dosso ogni palata di terra, la pressava e la utilizzava come un gradino. A ogni zolla di terra, saliva e si avvicinava al bordo del pozzo, dal quale alla fine riuscì a uscire con un ultimo balzo.

I contadini, allibiti, restarono a guardarlo mentre riprendeva a trottare felice.

Come l’asino, quando la vita ci butta in pozzi neri sta a noi cercarne di uscirne fuori utilizzando le stesse disgrazie capitateci. Per dirla con le parole di Nietzsche, .

MAI RIFIUTARE IL DOLORE
3 ottobre 2014 08:48

Io penso che essere originali rispetto a se stessi non significhi travisare completamente il proprio stile, ma semplicemente saper trascendere i propri tormentoni prima che diventino dei cliché.Andrea De Carlo, ad esempio, secondo me scrive benissimo. Ha uno stile di forte impatto. Però non ha mai saputo evolversi, in tanti anni. Se prendi "Due di due" (1987) e "Lei e lui" (2010) ti accorgi che potrebbero essere stati pubblicati praticamente in contemporanea. Sapersi evolvere, a mio avviso, è sinonimo di crescita professionale, ed un autore può farlo benissimo anche senza snaturarsi.La Rowling adesso scrive gialli con lo pseudonimo di Robert Garbaraith. Ha voluto fingersi uomo proprio perché la sua nuova opera non fosse etichettata facendo riferimento ad Harry Potter. Questo perché, come dici tu, c'è il rischio di non riuscire a riconoscere più l'autore...Ma è stato un caso limite. Esiste anche una strada intermedia, che è quella di trovare nuove strade pur senza "tradire" i lettori, che da noi si aspettano determinate cose :)

Comprar Compra Barata Éxito De Ventas Aclaramiento EB kids Range Scarpe da Arrampicata Basse Bambina Grigio Grau/Lila/Pink 29 EU De Taller Envío Libre YN5ffL

La Rowling dopo Harry Potter se n'è uscita con "A casual vacancy" che è stato un flop tremendo. L'ho letto tutto solo per poter dire con certezza che è illeggibile dall'inizio alla fine. Forse ha cambiato nome per la vergogna e le critiche :) Era meglio se scriveva altri dieci Harry Potter!Concordo con il tuo commento che la via di mezzo è sempre la migliore, rimanere fedeli a se stessi, senza ripetersi.

4 ottobre 2014 10:40

Invece, quando si è creata una nuova identità con la serie gialla (di cui per ora è uscito solo un volume) del detective Strike, non ha fatto un brutto lavoro. L'idea di cambiare nome può sembrare inutile, in quanto tutti sanno che è lei, però la vedo come un modo per sancire il distacco dal genere e dalla saga di cui si era occupata fino a quel momento...P.S. Ho letto la tua mail e ti risponderò presto! Grazie :)

4 ottobre 2014 16:05

Sorrido perché a me "A casual vacancy" è piaciuto molto, anche se in modo diverso da come mi era piaciuta (e mi piace tutt'ora) la saga del maghetto. Mi domando se sarebbe stato considerato un flop anche se non fosse trapelato che il romanzo era suo (poi mi piacerebbe anche sapere quante copie ha venduto, per curiosità). Scusate l'off-topic.

3 ottobre 2014 06:42

Cos'è l'originalità? Qualcosa di nuovo o un nuovo modo per raccontare qualcosa di vecchio? Secondo me è buona la seconda.Non mi sono mai preoccupato di essere originale rispetto ai classici o agli altri autori. Io e te, ad esempio, potremmo scrivere dello stesso argomento - perfino mettendoci d'accordo nel farlo - e uscirebbero comunque due storie diverse. Quindi inutile cercare storie nuove, soprattutto se sono già state scritte tutte come dicono.Un nuovo modo di raccontare, invece, è la mia principale preoccupazione. Credo anche di esserci riuscito - lo dimostrerò quando e se riuscirò a finire il romanzo -, ma il pericolo in questo caso è di esagerare troppo diventando ermetici per il lettore.

Il primo festival di letteratura a Molfetta ideato e promosso dalla Libreria storica e indipendente Il Ghigno un mare di storie Molfetta Sesta Edizione Estate 2018 sempre in direzione ostinata e contraria Storie Italiane, il primo festival di letteratura a Molfetta https://www.facebook.com/Storie-Italiane-il-primo-festival-di-letteratura-a-Molfetta-603037126388335/ Sneakers grigie per donna Wrangler Buena Venta Sneakernews En Venta Códigos De Descuento Realmente Barato Aclaramiento Precio Barato gLpna2cBRU
Storie youtube https://www.youtube.com/channel/UCgNhd_TW9XuGDmHOa6IY20Q Punto De Venta Donde Comprar Finishline Barato Mod8 Loveme Sandali Punta Aperta Bambine e Ragazze Rosso Rouge Corail 43 25 EU El Más Barato Precio Más Barato En Línea Barato o77TJz5ymH
Grunland Junior Sb0901 Luce Sandalo Bamb S Blu 35 Footlocker Imágenes En Línea rJel5928Za

Libreria storica e indipendente Il Ghigno un mare di storie Molfetta Convenzionati con il bonus 18App e la Carta del docente Consigli dei librai Incontri letterari Firma copie con gli scrittori Spedizioni in tutta Italia #Scegli Una Libreria Indipendente! #Libreria Il Ghigno un mare di storie Molfetta Puglia Italia

Libreria storica e indipendente Il Ghigno un mare di storie Molfetta Convenzionati con il bonus 18App e la Carta del docente Consigli dei librai Incontri letterari Firma copie con gli scrittori Spedizioni in tutta Italia #Scegli Una Libreria Indipendente! #Libreria Il Ghigno un mare di storie Molfetta Puglia Italia

Il Ghigno Libreria un mare di storie Dal 1981 Libreria Storica, d’auToRe, Indipendente incline alla bibliodiversità Consigliata da 0 a 99 anni Libreria aderente a Nati per leggere Libreria Friendly Via Salepico 47 Molfetta (Bari) 080-3971365, 348-6053554 ilghignolibreria@ gmail.com Il Ghigno Libreria Molfetta https://www.facebook.com/il.molfetta/ Il Ghigno Libreria Molfetta un mare di storie per bambini e per ragazzi https://www.facebook.com/ilghigno2.libreriamolfetta/ https://www.instagram.com/il_ghigno_libreria/ Youtube https://www.youtube.com/user/ilghignolibreria Scarpe sportive blu con chiusura velcro per uomo Para Barato Nuevo Y De Moda qhOIgelJ7
https://ilghignolibreria.wordpress.com/

Il Ghigno Libreria un mare di storie Dal 1981 Libreria Storica, d’auToRe, Indipendente incline alla bibliodiversità Consigliata da 0 a 99 anni Libreria aderente a Nati per leggere Libreria Friendly Via Salepico 47 Molfetta (Bari)

SEDE AMMINISTRATIVA

SEDE OPERATIVA

Via L. da Vinci 24, 47025 Mercato SaracenoTel. +39.0546.46809 - Fax +39.0546.46810 info@cgsconsolidamenti.com

Copyright © 2014 CGS Group - p.i. 03354680401